Accordo raggiunto a Chicago

Pare essersi concluso con un accordo il braccio di ferro tra McCormick Place di Chicago e i rappresentanti della forza lavoro del quartiere. Dopo mesi di colpi di scena, come riportato anche in un post  , è stata ritirata la causa che aveva portato al blocco delle riforme delel condizioni di lavoro.

I punti salienti dell’accordo sono:

  • possibilità per organizzatori ed espositori di realizzare i lavori nel proprio stand di qualunque dimensione, utilizzando “proprie scale, attrezzi, strumenti elettrici” (!!!)
  • maggiore flessibilità d’orario e riduzione delle ore di straordinario
  • gli espositori potranno accedere al quartiere ede effettuare operazioni di carico e scarico con mezzi propri
  • possibilità di utilizzare squadre composte da 2 lavoratori e non 3 come minimo, come in precedenza
  • gli organizzatori avranno possibilità di utilizzare un fornitore di energia elettrica di loro scelta, all’interno di una lista di fornitori autorizzati

ll primo effetto della conclusione dell’accordo è la promessa da parte di alcuni grandi hotel di Chicago di effettuare lavori di rinnovo per 500 milioni di dollari

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: