Potere alla community!

UBM Tech, parte del colosso multinazionale UBM, sta ristrutturando il suo portafoglio prodotti: dopo avere abbandonato il segmento dell’editoria tradizionale ha deciso di puntare su digitale e face to face.

E’ nato così il nuovo sito EETimes.com, rivoluzionato nella grafica e nei contenuti: più coinvolgimento della community, i contributi dei blogger hanno pari dignità rispetto a quelli della redazione, enfasi sullo scambio di informazioni, insomma UBM ha più un ruolo di moderatore che di editore.

L’obiettivo? Coinvolgere, suscitare interesse, accelerare la condivisione di conoscenza tacita (citata anche dal keynote speker dell’ultimo UFI Open Seminar in Europe, Kjell Nordström) sia online che durante gli eventi.

Interessante, ma pensandoci bene, non è forse quello che gli organizzatori di fiere fanno da sempre? Non è forse vero che nelle fiere di fatto i protagonisti sono espositori e visitatori e che l’organizzatore dà loro voce e svolge un ruolo di moderatore? In un mondo in trasformazione avere nel dna questa capacità potrebbe rappresentare un bel vantaggio

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: