archivio

Archivi tag: Alibaba

Taobao, il sito di e-commerce B2C di Alibaba, è stato da poco cancellato dalla lista dei “notorious markets” redatta dal U.S. Trade Representative (USTR). Taobao infatti era stata inserita nella lista comiplata dall’agenzia americana responsabile delle politiche di commercio con l’estero che comprende quei mercati (sia fisici che online) nei quali vengono scambiati prodotti contraffatti.

Ad aprile del 2012 Alibaba aveva assunto James Mendenhall, già consulente del USTR, per supportare la società nei contatti con il governo americano e dall’anno scorso si avvale della collaborazione di una società di Washington specializzata in attività di lobby presso il governo statunitense.

La scorsa settimana ho letto che Tesco sceglierà il Queen Elizabeth II Conference Centre per la versione londinese della sua Wine Fair…..Tesco, la maggiore catena di supermercati del Regno Unito e tra le prime 3 al mondo? Tesco, che ha un database in grado di tracciare le abitudini di acquisto dei suoi moltissimi clienti? Si, quella Tesco!!

Dopo avere sviluppato una community dedicata al vino, da qualche anno ha affidato ad una società di PR ed eventi specializzata nel segmento vino e drink anche l’organizzazione operativa di fiere per il grande pubblico. Le Tesco Wine Fair si tengono in 5 città  britanniche e nei 2 giorni di manifestazione i visitatori assaggiano, sperimentano, imparano, approfondiscono e comprano.

Questa notizia secondo me genera un paio di spunti di riflessione: prima di tutto una conoscenza strutturata dei propri clienti (database!) spinge nuovi operatori a entrare nel mercato fieristico (basti pensare a Global Sources e Alibaba); inoltre se una catena di supermercati sviluppa una community online e poi decide di organizzare fiere vuol dire che per alcuni prodotti (e il vino è uno di questi) il contatto al punto vendita non basta più, la community online da sola non è sufficiente e le fiere garantiscono occasioni di socialità ed esperienzialità.

A giugno Alibaba, uno dei maggiori opeeratori asiatici di commercio elettronico B2B, ha organizzato un evento a Mumbai che ha suscitato l’interesse di più di 200 fornitori indiani. Il primo dei 2 giorni era dedicato a seminari, panel, sessioni informative e opportunità di networking tra i presenti. Durante la seconda giornata, invece, sono stati organizzati incontri individuali tra 20 fornitori preselezionati e compratori appartenenti a grandi catene distributive.

Interessante che soggetti leader di mercato nell’online scelgano l’offline: secondo noi una conferma che internet e le fiere non sono sostitutivi ma assolutamente complementari