archivio

Archivi tag: Community reali e virtuali

“In un mondo di schermi il face to face non è mai stato così potente”. Lo dice Simon Burton, il protagonista del prossimo incontro di Exhibitionist.

Simon Burton si autodefinisce “Agent provocateur in PR, events, social media and entrepreneurship”. E’ proprietario e amministratore delegato di Exposure Communications, società inglese di organizzazione di eventi, PR e consulenza per fiere ed eventi, che pone grande attenzione alle opportunità che derivano dalla combinazione della comunicazione online e face to face.

Nella sua presentazione, che si intitola (R)innovare gli eventi e le fiere, Burton ci racconterà la costruzione di community forti attorno a 3 eventi che non hanno un format fieristico tradizionale e ci spiegherà quali mezzi hanno usato per comunicarli, a volte anche in modo originale e diverso dal solito.

Siete pronti a pensare fuori dagli schemi? Speriamo di si! Ci vediamo giovedì 24 settembre alle 19.00, al Centro Svizzero (via Palestro 2 – Milano).

L’ingresso è gratuito ma vi chiediamo di registrarvi qui!

 

 

 

Pensate che per le fiere esistano potenzialità ancora poco esplorate? Credete che gli organizzatori possano offrire di più agli espositori (e non stiamo parlando di sconti sugli spazi affittati….)? Secondo voi la fiera può esistere 365 giorni all’anno e fornire servizi aggiuntivi ai propri clienti, generando nuovi flussi di ricavi?

Se avete risposto si a queste domande il prossimo incontro di Exhibitionist fa al caso vostro: Stefan Rummel, Chief Strategy Officer di Messe München, racconterà cosa significa sviluppare una strategia digitale in una azienda “analogica”, offrire servizi in grado di generare nuove fonti di ricavi, sviluppare il legame con la propria community composta da espositori e visitatori, capitalizzando il rapporto di fiducia già esistente.

La strategia di Messe München ha preso forma con il lancio di una piattaforma per l’Open Innovation. Open Innovation significa che lo sviluppo e il lancio di un nuovo prodotto non avvengono a porte chiuse nei laboratori di R&D, ma vengono realizzati grazie al coinvolgimento di competenze che appartengono a una community interdisciplinare che si trova fuori dai confini aziendali.

L’appuntamento è per giovedì 23 ottobre, a Palazzo delle Stelline, alle 19.30. L’ingresso è gratuito ma per partecipare dovete registrarvi qui.

P.S. Se siete lettori fedeli di blogofiere questo post vi ricorderà qualcosa: effettivamente avevamo già scritto di Rummel quando abbiamo assistito alla sua presentazione agli European Seminar UFI di San Pietroburgo. Non perdete l’occasione di vederlo a Milano!

UBM Tech, parte del colosso multinazionale UBM, sta ristrutturando il suo portafoglio prodotti: dopo avere abbandonato il segmento dell’editoria tradizionale ha deciso di puntare su digitale e face to face.

E’ nato così il nuovo sito EETimes.com, rivoluzionato nella grafica e nei contenuti: più coinvolgimento della community, i contributi dei blogger hanno pari dignità rispetto a quelli della redazione, enfasi sullo scambio di informazioni, insomma UBM ha più un ruolo di moderatore che di editore.

L’obiettivo? Coinvolgere, suscitare interesse, accelerare la condivisione di conoscenza tacita (citata anche dal keynote speker dell’ultimo UFI Open Seminar in Europe, Kjell Nordström) sia online che durante gli eventi.

Interessante, ma pensandoci bene, non è forse quello che gli organizzatori di fiere fanno da sempre? Non è forse vero che nelle fiere di fatto i protagonisti sono espositori e visitatori e che l’organizzatore dà loro voce e svolge un ruolo di moderatore? In un mondo in trasformazione avere nel dna questa capacità potrebbe rappresentare un bel vantaggio

 

Exhibitionist  torna con 3 nuovi appuntamenti, idealmente legati da un filo rosso.

Il 20 marzo ripartiamo con Andrea Fontana, presidente dell’Osservatorio Italiano di Corporate Storytelling dell’Università degli Studi di Pavia nell’incontro Storytelling: l’organizzatore di fiere come narratore di business communities.

L’8 maggio Alberto Cairo, guru dell’infografica e docente della University of Miami School of Communication, ci introdurrà al tema dell’infografica e alle sue potenzialità nell’appuntamento dell’8 maggio, dal titolo Functional art: infografica per visualizzare l’economia.

Infine  i25 settembre, durante Le fiere come ponte tra community reali e virtuali:  il caso di BookExpo America ascolteremo Steven Rosato, direttore della più importante fiera di editoria sul territorio statunitense.

Per registrarvi all’incontro del 20 marzo cliccate QUI