archivio

Archivi tag: Radio

Una canzone di un po’ anni fa si intitolava “Video killed the radio star” ma la radio non è morta e anzi è la televisione a non passarsela troppo bene per colpa dei nuovi stili di consumo dell’intrattenimento influenzati dai nuovi entranti digitali (un nome per tutti, Netflix). Perché la radio continua ad essere uno strumento attuale e moderno? Claudio Astorri, il prossimo protagonista di Exhibitionist, dice che la radio è un mezzo a target, personale, che segue la mobilità senza assorbire eccessiva attenzione (infatti l’autoradio è lo strumento più utilizzato per l’ascolto): l’ascoltatore decide sia la stazione che il livello di attenzione, momento per momento. Sarà per questo che lui definisce la radio un essere vivente?

Claudio Astorri ha lavorato con i nomi più significativi dell’industria radiofonica italiana: ha fondato e diretto RTL 102.5, ha lavorato allo sviluppo di Radio 105, RMC Radio Montecarlo, RAI International, Radio Italia Network, rilanciato RDS e partecipato alla creazione di Radio 24. Nella sua presentazione ci racconterà i come e i perché della radio, parlerà dell’identità di stazione e dell’interattività come elemento centrale per coinvolgere l’ascoltatore e ci guiderà verso un paragone con il mondo fieristico. Come le radio anche le fiere sono fatte di interattività, mettono in contatto con il mondo, hanno un palinsesto che è frutto di una ben precisa identità e tempi molto rigidi.

Se siete curiosi di saperne di più non perdete l’appuntamento di domani, 26 ottobre, alle 19, a Palazzo Giureconsulti a Milano. Per partecipare cliccate qui.

 

La radio è nata prima della televisione e di internet e molti pensavano che, con l’avvento di media ritenuti più moderni, il suo destino fosse segnato e la fine ormai vicina (nel 1980 si cantava Video killed the radio star…). Gli anni hanno dimostrato che la radio è ancora viva e vegeta e la sua fine è ben lontana.

Per esplorare l’universo della radio e le sue frontiere, sempre più multimediali, Meet the Media Guru ospita Helen Boaden, direttore di BBC Radio. L’appuntamento è per domenica 15 marzo, alle 18.00, alla Fabbrica del Vapore a Milano. L’ingresso è gratuito ma è necessaria la pre-registrazione. Per leggere un approfondimento sull’argomento potete cliccare qui.

In fondo anche le fiere erano state date per spacciate a causa della rivoluzione digitale….