archivio

Archivi tag: Infografica

Bisogna scegliere la fiera (e fissare il budget…). Poi stabilire gli obiettivi. Guai a non prenotare per tempo hotel e voli! Ma se non si fissa una strategia di presenza in fiera come si fa? Questi e molti altri passaggi devono fare le aziende che espongono in fiera e la tempistica è essenziale, perché alcune decisioni vanno prese necessariamente prima di altre e da esse derivano le scelte future.

Una bella infografica con la timeline per la pianificazione delle attività viene in soccorso degli espositori inesperti, ma anche di quelli già rodati. Ad esempio suggerisce di stabilire gli obiettivi 6 mesi prima di esporre, perché da quelli derivano i parametri che serviranno a misurarne il raggiungimento e le azioni che saranno necessarie per conseguirli. Un buon consiglio per tutte le aziende, più o meno esperte nell’arte di esporre.

 

 

 

Il CEIR (Center for Exhibition Industry Research) ha pubblicato i dati del settore fieristico nordamericano nel 2012, da cui sembra che il mercato statunitense stia lasciandosi alle spalle la crisi: 6 settori su 14 mostrano segni positivi per tutti gli indicatori analizzati (spazi, numero di espositori e di visitatori, fatturato), solo un settore registra tutti segni negativi, mentre in altri settori è in crescita l’afflusso di visitatori, che di solito è di buon auspicio perché anticipatore della ripresa.

Le previsioni per il 2013 – 2015 sono ancora più incoraggianti, dato che solo per 3 settori (governo, formazione, business service) si stimano segni negativi in almeno uno degli anni.

Interessante anche il modo di rendere graficamente la grande quantità di dati elaborata nel rapporto: un’infografica sintetica e molto efficace.

 

Alberto Cairo, protagonista del terzo appuntamento di Exhibitionist, ci ha dato una serie di spunti di riflessione preziosi per costruire un’infografica.

Il punto di partenza di un’infografica non è il software e nemmeno la bellezza di un’immagine, ma il dato! Senza un accurato processo editoriale di identificazione delle fonti, valutazione dell’importanza dei dati (cosa è rilevante, cosa è secondario?), pianificazione e costruzione di un racconto (ricordate Exhibitionist #02 sullo Storytelling?), i software disponibili non servirebbero a niente e la componente artistica non sarebbe in grado di sostituirsi all’essenza dell’infografica,  che consiste nel rendere accessibili e comprensibili le informazioni.

Per rivedere (o vedere per la prima volta) la presentazione di Alberto Cairo, cliccate qui

Manca solo un giorno al terzo appuntamento di Exhibitionist! Domani, 8 maggio, alle 19.00 al Museo della Scienza e della Tecnologia (Via San Vittore 21, M2 Sant’Ambrogio) ospiteremo Alberto Cairo,  docente della University of Miami School of Communication, uno dei massimi esperti di infografica.

L’infografica è stata definita una delle forme comunicative del futuro, fatta di oggetti grafici “non solo da vedere, ma da leggere, esaminare e capire”, usata per dominare l’eccesso di informazioni che ci circonda. 

Qualcuno si starà chiedendo cosa c’entri l’infografica con le fiere. Innanzitutto le fiere sono il luogo e il momento in cui si rappresentano parti importanti di economia, sono eventi nei quali migliaia di imprese realizzano una comunicazione diretta e intessono relazioni, concludono o iniziano cicli produttivi, presentano nuovi prodotti e pensano i prodotti del futuro. Rappresentare questo universo economico è una sfida in chiave infografica. I nuovi linguaggi della comunicazione devono contaminare anche il mondo delle fiere, un universo frequentato da imprese innovative e dinamiche che costituiscono la parte più avanzata dei loro comparti produttivi.
Dall’infografica si può vedere quali sono le caratteristiche demografiche e strategiche delle imprese più innovative che espongono in Fiera Milano, un esempio semplice ed efficace per visualizzare e leggere informazioni economiche complesse che riguardano le fiere.
Se volete saperne di più non perdetevi l’appuntamento di domani, ma prima registratevi qui 

Exhibitionist  torna con 3 nuovi appuntamenti, idealmente legati da un filo rosso.

Il 20 marzo ripartiamo con Andrea Fontana, presidente dell’Osservatorio Italiano di Corporate Storytelling dell’Università degli Studi di Pavia nell’incontro Storytelling: l’organizzatore di fiere come narratore di business communities.

L’8 maggio Alberto Cairo, guru dell’infografica e docente della University of Miami School of Communication, ci introdurrà al tema dell’infografica e alle sue potenzialità nell’appuntamento dell’8 maggio, dal titolo Functional art: infografica per visualizzare l’economia.

Infine  i25 settembre, durante Le fiere come ponte tra community reali e virtuali:  il caso di BookExpo America ascolteremo Steven Rosato, direttore della più importante fiera di editoria sul territorio statunitense.

Per registrarvi all’incontro del 20 marzo cliccate QUI